Registrati su ANITEL     PORTALE ANITEL - INDIRE-ansas: atto di indirizzo per l’individuazione delle priorità formative per l’anno 2008 - Formazione - Notizie
Home FAQ Contattaci Cerca FAD Lingua
Area pubblica
Risorse
Contenuti
Corsi ANITeL
NetCast
Second ANITeL
ANITeL su facebook
Formazione : INDIRE-ansas: atto di indirizzo per l’individuazione delle priorità formative per l’anno 2008
Inviato da DIDATTIKA il 25/10/2008 12:40:00 (2943 letture)

Open in new window Atto di indirizzo Roma, lì 15 settembre 2008
Prot. n. 9690
Con l'Atto di indirizzo Prot. n. 9690, il ministero individua, per l’anno 2008, le priorità necessarie ad orientare l’attività dell’Agenzia nazionale per lo sviluppo dell'autonomia scolastica (ANSAS- ex Indire), quale soggetto promotore di ricerca educativa e di innovazione didattica nell’ambito delsistema scolastico.

Gli Obiettivi generali e prioritari dell’Agenzia sono lo sviluppo e il sostegno dell’autonomia scolastica con riferimento a:
- attuazione dell’autonomia didattica e di ricerca delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado e sviluppo dell’ innovazione per l’innalzamento
dei livelli culturali della popolazione scolastica;
- consolidamento dell’autonomia di gestione ed amministrativa.
Nel perseguimento di tali obiettivi, l’Agenzia terrà in particolare conto la valorizzazione del merito come criterio di distribuzione delle opportunità e di valutazione delle persone. In particolare, anche mediante i Nuclei territoriali allocati presso gli Uffici scolastici regionali, fornirà supporto alle scuole per la progettazione/realizzazione, nella piena applicazione dell’autonomia scolastica, di percorsi curricolari finalizzati alla valorizzazione delle eccellenze. L’Agenzia svilupperà, altresì, azioni continuative e di sistema per la valorizzazione del merito, sia per gli studenti sia per i docenti, e dei livelli di qualità delle scuole.

Azioni rivolte agli studenti:
- monitoraggio delle iniziative nazionali e locali volte al riconoscimento del merito scolastico (concorsi, premi, risultati scolastici);
- banca dati delle eccellenze scolastiche, a livello nazionale e regionale, e loro comunicazione pubblica.
Per le azioni rivolte a rilevare i livelli della qualità dell’insegnamento saranno realizzati:
- documentazione delle migliori pratiche scolastiche sul modello di “Gold”;
- banca dati della ricerca, dell’innovazione e della formazione;
- collaborazione ai processi di valorizzazione delle risorse umane e di riconoscimento del merito.

In particolare l’Agenzia esplicherà la propria attività nei seguenti settori:

Formazione del personale della scuola

A- Dirigenti scolastici
Per i dirigenti scolastici si dovranno realizzare le seguenti attività:
- ricerca sulla “ Leadership educativa” e diffusione delle migliori pratiche in riferimento agli strumenti di gestione, organizzazione, monitoraggio e valutazione;
- definizione di corsi di formazione sul “bilancio sociale”, e sui rapporti con il territorio e con il mondo del lavoro, organizzati con la metodologia dello svolgimento in presenza a livello regionale e dello svolgimento on line a livello nazionale.

B-Personale docente

L’attività di formazione del personale docente dovrà svilupparsi per le seguenti aree e con la seguente articolazione:
- per la lingua italiana dovranno essere promosse iniziative volte a valorizzare la formazione linguistica e l’acquisizione di una approfondita conoscenza
dei vari aspetti della cultura italiana;
- per le lingue straniere dovranno essere sviluppate azioni di supporto al miglioramento delle competenze dello studente, nelle diverse età scolari,
attraverso una formazione innovativa e continua dei docenti utilizzando, altresì, nuove tecnologie e l’apprendimento precoce, nonché il contatto con scuole di altri Paesi, così da stimolare l’uso contestualizzato della lingua studiata;
- per le discipline dell’area matematico-scientifica-tecnologica (matematica -scienze naturali e sperimentali – tecnologia), di cui, in particolare, alle Indicazioni per il curricolo (D.M. 31 luglio 2007), dovranno essere sviluppati, anche in relazione agli esiti delle attività di monitoraggio realizzate per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione, materiali didattici e modelli di verifiche, nonché metodologie di insegnamento.
- Interventi di sostegno e di sensibilizzazione particolarmente significativi per favorire la migliore acquisizione della cultura dell’educazione alla cittadinanza, in applicazione delle relative disposizioni introdotte dal decreto legge 1° settembre 2008, n. 137.
- Interventi ed azioni di formazione e di sensibilizzazione in favore di una cultura della sicurezza come stile di vita tendenzialmente da realizzarsi nell’ambiente scolastico. Sulla base della legislazione nazionale vigente (decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81), degli accordi e delle intese tra Governo, Regioni e Parti sociali promozione di attività di ricerca, documentazione e formazione a sostegno delle scuole.
- Sviluppo di un piano organico per l’orientamento scolastico, anche sulla base delle precedenti esperienze ed in collaborazione con le Università e il mondo del lavoro. L’Agenzia, anche attraverso la specificità dei suoi nuclei territoriali, sosterrà le scuole e la loro autonomia nello sviluppo di uno stile formativo attento alla dimensione orientativa curata fin dai primi cicli di istruzione alla luce di quanto previsto dalla legge 23 marzo 2005, n.53, dalla risoluzione dell’Unione europea del 18 maggio 2004 e dai decreti legislativi n. 21 e n. 22 del 14 gennaio 2008.
In tale ambito occorrerà realizzare un’attività di formazione continua degli insegnanti, favorendo il raccordo tra i diversi livelli di istruzione e formazione mediante la realizzazione “di progetti ponte” con Università, territorio e mondo del lavoro.

Scarica il documento ufficiale (pdf)



Altre news
4/8/2020 17:03:43 - VAI AL NUOVO PORTALE
1/6/2018 14:22:37 - INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEI SOCI E CONSENSO
1/6/2018 0:10:00 - AVVISO ELEZIONI ORGANI STATUTARI 2018-2023
1/6/2018 0:10:00 - 2^ Assemblea Generale 2018 dei Soci
8/3/2018 16:20:00 - PRIMA ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEI SOCI ANITeL 2018
8/3/2018 15:00:00 - Documenti da votare in AG 2018
13/11/2017 9:15:07 - Corsi di formazione ANITeL 2017/2018.
15/6/2017 18:10:00 - Proposta corsi ANITeL 2017/2018
13/4/2017 15:30:00 - Il 5 per mille a favore di ANITEL
29/3/2017 14:35:07 - AG 2017: verbali ed esiti delle votazioni

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.

Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?

Registrati ora!

Chi siamo | Netiquette | Privacy | Disclaimer | ContattaciFAQ | Credits